Se il conte non fosse stato innamorato. Virtualità narrative nel « nouveau roman »