L'autrice analizza la fenomenologia specifica relativa al ruolo della Sicilia nel Mediterraneo tra la Tarda Antichità e l'Alto Medioevo, esaminando le dinamiche economiche, il complesso intreccio politico istituzionale, le peculiarità socioculturali. L'analisi dei realia unitamente alla lettura delle fonti storiografiche consente di delinare un quadro chiaro della funzione dell'isola vitalis vena dell'impero romano all'interno dello scacchiere mediterraneo.

Apettando i Barbari. La Sicilia nel V secolo tra Genserico ed Odoacre

CALIRI, Elena
2012-01-01

Abstract

L'autrice analizza la fenomenologia specifica relativa al ruolo della Sicilia nel Mediterraneo tra la Tarda Antichità e l'Alto Medioevo, esaminando le dinamiche economiche, il complesso intreccio politico istituzionale, le peculiarità socioculturali. L'analisi dei realia unitamente alla lettura delle fonti storiografiche consente di delinare un quadro chiaro della funzione dell'isola vitalis vena dell'impero romano all'interno dello scacchiere mediterraneo.
Testi e studi di storia antica
9788886808460
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/2373443
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact