La teleradiografia in pazienti con deviazioni mandibolari