Scopo del presente studio è stato quello di valutare la differente efficacia di due formulazioni topiche di indometacina presenti sul mercato Europeo nel trattamento delle uveiti anteriori del cane. Trenta cani affetti da uveiti anteriore, erano divisi in due gruppi: il gruppo A riceveva indometacina in sospensione oftalmica allo0.5% contenente idrossipropilmetilcellulosa (IND-HPMC; Indom™ Alfa-Intes); il gruppo B indometacina in soluzione oftalmica allo 0.1% contenente idrossipropil-β-ciclodestrina(IND-CD; Indocollirio™ Bausch & Lomb) for 30 days. Entrambi i gruppi ricevevano come trattamento concomitante una soluzione a base di desametasone allo 0.2 %. L'efficacia veniva valutata mediante un sistema a punti che considerava il grado di iperemia, blefarospasmo e fotofobia, rispettivamente nei giorni 3, 10 e 30. I risultati da noi ottenuti sembrerebbero indicare che la formulazione a base di IND-HPMC sia più efficace rispetto al trattamento a bse di IND-CD nelle uveiti del cane.

EFFICACIA DELL’ INDOMETACINA NEL TRATTAMENTO DELLE UVEITI ANTERIORI DEL CANE: CONFRONTO FRA DIFFERENTI FORMULAZIONI TOPICHE

SEMINARA, ANTONIO;PUGLIESE, Michela;LOMMI, ALESSANDRA;SCARDILLO, ALESSIO;PUGLIESE, Antonio
2012

Abstract

Scopo del presente studio è stato quello di valutare la differente efficacia di due formulazioni topiche di indometacina presenti sul mercato Europeo nel trattamento delle uveiti anteriori del cane. Trenta cani affetti da uveiti anteriore, erano divisi in due gruppi: il gruppo A riceveva indometacina in sospensione oftalmica allo0.5% contenente idrossipropilmetilcellulosa (IND-HPMC; Indom™ Alfa-Intes); il gruppo B indometacina in soluzione oftalmica allo 0.1% contenente idrossipropil-β-ciclodestrina(IND-CD; Indocollirio™ Bausch & Lomb) for 30 days. Entrambi i gruppi ricevevano come trattamento concomitante una soluzione a base di desametasone allo 0.2 %. L'efficacia veniva valutata mediante un sistema a punti che considerava il grado di iperemia, blefarospasmo e fotofobia, rispettivamente nei giorni 3, 10 e 30. I risultati da noi ottenuti sembrerebbero indicare che la formulazione a base di IND-HPMC sia più efficace rispetto al trattamento a bse di IND-CD nelle uveiti del cane.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/2431260
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact