Le indagini sullo stato della vita di componenti soggetti a creep sono finalizzate sia ad individuare casi di danneggiamento prematuro, sia ad evitare di procedere alla dismissione per raggiungimento della “vita di progetto” anche in caso di esercibilità in sicurezza ancora pienamente garantita. In questo lavoro si considera il caso di un forno per la produzione di idrogeno, costituito da una batteria di tubi all’interno dei quali avviene la reazione endotermica di reforming catalitico. I tubi vengono posti fuori servizio per eccesso di deformazione, a seguito di misurazioni laser del diametro interno. Indagini metallografiche e prove di creep, per una valutazione della vita residua, sono state effettuate su provini ricavati dai tubi dismessi. Sulla base dei dati sperimentali è stato sviluppato un modello di calcolo per simulare le deformazioni subite dai tubi e valutare la loro esercibilità in sicurezza nel periodo di tempo che intercorre tra due soste programmate dell’impianto.

Analisi del danno dovuto a creep in un forno per il reforming catalitico

GUGLIELMINO, Eugenio;SILI, Andrea Mariano
2014-01-01

Abstract

Le indagini sullo stato della vita di componenti soggetti a creep sono finalizzate sia ad individuare casi di danneggiamento prematuro, sia ad evitare di procedere alla dismissione per raggiungimento della “vita di progetto” anche in caso di esercibilità in sicurezza ancora pienamente garantita. In questo lavoro si considera il caso di un forno per la produzione di idrogeno, costituito da una batteria di tubi all’interno dei quali avviene la reazione endotermica di reforming catalitico. I tubi vengono posti fuori servizio per eccesso di deformazione, a seguito di misurazioni laser del diametro interno. Indagini metallografiche e prove di creep, per una valutazione della vita residua, sono state effettuate su provini ricavati dai tubi dismessi. Sulla base dei dati sperimentali è stato sviluppato un modello di calcolo per simulare le deformazioni subite dai tubi e valutare la loro esercibilità in sicurezza nel periodo di tempo che intercorre tra due soste programmate dell’impianto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/2759969
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact