La sentenza in commento, pur avendo ad oggetto un caso di anatocismo in materia diversa da quella bancaria, offre ciononostante lo spunto per svolgere alcune considerazioni in ordine al complesso tema dell’anatocismo bancario, trattando dei problemi inerenti l’applicazione di alcuni dei principi cui tale istituto giuridico viene subordinato, in particolare per quanto riguarda la formulazione di una domanda specifica e autonoma di anatocismo rispetto a quella tesa al riconoscimento degli interessi principali

Ancora una pronuncia della Suprema Corte sul riconoscimento degli interessi anatocistici

RUSSO, Brunella
2015-01-01

Abstract

La sentenza in commento, pur avendo ad oggetto un caso di anatocismo in materia diversa da quella bancaria, offre ciononostante lo spunto per svolgere alcune considerazioni in ordine al complesso tema dell’anatocismo bancario, trattando dei problemi inerenti l’applicazione di alcuni dei principi cui tale istituto giuridico viene subordinato, in particolare per quanto riguarda la formulazione di una domanda specifica e autonoma di anatocismo rispetto a quella tesa al riconoscimento degli interessi principali
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ancora_una_pronuncia_della_suprema.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 7.04 MB
Formato Adobe PDF
7.04 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3069643
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact