Il “Giovane Holden” è un romanzo di J.D. Salinger pubblicato nel 1951, scrittore americano schivo ma considerato oggi uno dei più grandi autori americani del ventesimo secolo tant’è che nel 2017 è stato realizzato un film, scritto e diretto da Danny Strong, che descrive la vita dello scrittore, dall’adolescenza alla seconda guerra mondiale fino all’esordio del suo romanzo di formazione “Il giovane Holden”. Il romanzo snoda la sua trama attraverso una narrazione in prima persona del protagonista, Holden Caulfield, e al suo interno vengono trattate tematiche come la solitudine, l’ipocrisia e il cinismo. Da un’angolazione pedagogica, il long-seller offre spunti di riflessione su diversi aspetti tipici del mondo adolescenziale: dalla scuola alla famiglia, dal rapporto col gruppo dei pari alla costruzione dell’identità, dal concetto di amore a quello della morte. È, quella del giovane Holden, la storia di un adolescente che fa comprendere il disagio esistenziale, la rabbia, il dubbio, la frustrazione e altre emozioni e differenti stati d’animo che danno l’idea, fenomenologicamente, di un corpo che cambia, di una mente che cresce, di una persona che evolve e che cerca disperatamente il “suo posto nel mondo”.

J.D. Salinger. Il "giovane Holden". Una lettura pedagogica sull'adolescenza

Versace, Alessandro
2017

Abstract

Il “Giovane Holden” è un romanzo di J.D. Salinger pubblicato nel 1951, scrittore americano schivo ma considerato oggi uno dei più grandi autori americani del ventesimo secolo tant’è che nel 2017 è stato realizzato un film, scritto e diretto da Danny Strong, che descrive la vita dello scrittore, dall’adolescenza alla seconda guerra mondiale fino all’esordio del suo romanzo di formazione “Il giovane Holden”. Il romanzo snoda la sua trama attraverso una narrazione in prima persona del protagonista, Holden Caulfield, e al suo interno vengono trattate tematiche come la solitudine, l’ipocrisia e il cinismo. Da un’angolazione pedagogica, il long-seller offre spunti di riflessione su diversi aspetti tipici del mondo adolescenziale: dalla scuola alla famiglia, dal rapporto col gruppo dei pari alla costruzione dell’identità, dal concetto di amore a quello della morte. È, quella del giovane Holden, la storia di un adolescente che fa comprendere il disagio esistenziale, la rabbia, il dubbio, la frustrazione e altre emozioni e differenti stati d’animo che danno l’idea, fenomenologicamente, di un corpo che cambia, di una mente che cresce, di una persona che evolve e che cerca disperatamente il “suo posto nel mondo”.
Responsabilità e agire educativo
978-88-6760-511-8
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
J.D. Salinger. Il giovane Holden. Una lettura pedagogica sull'adolescenza.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.91 MB
Formato Adobe PDF
1.91 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/3116823
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact