'Errata corrige': un percorso paratestuale tra autori, tipografi e correttori (XVI-XVII secolo)