La Corte di giustizia si pronuncia sull’applicabilità della normativa sul coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale ad una prestazione supplementare versata a taluni sportivi di alto livello concludendo però per l’applicazione della normativa sulla libera circolazione dei lavoratori all’interno dell’Unione