Catania occupa uno spazio tra acqua e fuoco, mare e vulcano, un ambiente variegato e privilegiato, dominato dai contrasti, che da un lato esercita un indubbio fascino, per la posizione geografica, per l’arte, nelle sue più diverse espressioni, e per l’indiscusso dinamismo e dall’altro, invece, presenta “contraddizioni urbane” non solo fra centro storico e periferia, in particolare Librino, ma anche all’interno della sua stessa area centrale, come nel caso di San Cristoforo. In questi quartieri i conflitti urbani mostrano la loro espressione più “nobile “, qui, infatti, coesistono istituzioni e anarchia, dignità e illegalità. L’indagine rileva, purtroppo, come tutti gli interventi pubblici, realizzati e in progress, anche su base europea, non siano riusciti a migliorare questa condizione conflittuale fra le diverse “anime” della stessa città.

Catania: fra conflitti urbani e tentativi di coesione

Di Blasi, Elena
2020-01-01

Abstract

Catania occupa uno spazio tra acqua e fuoco, mare e vulcano, un ambiente variegato e privilegiato, dominato dai contrasti, che da un lato esercita un indubbio fascino, per la posizione geografica, per l’arte, nelle sue più diverse espressioni, e per l’indiscusso dinamismo e dall’altro, invece, presenta “contraddizioni urbane” non solo fra centro storico e periferia, in particolare Librino, ma anche all’interno della sua stessa area centrale, come nel caso di San Cristoforo. In questi quartieri i conflitti urbani mostrano la loro espressione più “nobile “, qui, infatti, coesistono istituzioni e anarchia, dignità e illegalità. L’indagine rileva, purtroppo, come tutti gli interventi pubblici, realizzati e in progress, anche su base europea, non siano riusciti a migliorare questa condizione conflittuale fra le diverse “anime” della stessa città.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3175196
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact