La fine del mondo. Visioni politiche e diserzione popolare