Xenofobia, sicurezza, resistenze: l'ordine pubblico in una città "rossa"