Molte delle ricerche in ambito immunologico degli ultimi anni si sono concentrate sull’individuazione di molecole con ruoli chiave nel bilanciamento della risposta immunitaria, da sempre alla base delle patologie umane. La scoperta delle allarmine che agiscono attraverso diversi recettori e della interleuchina-33 portava nuova linfa a riguardo generando entusiasmo per via del suo duplice ruolo, tanto quanto mediatore dell’infiammazione o segnale d’allarme, che da regolatore della risposta immunitaria. Proprio il suo ruolo di bilancia ci portava a valutare la sua importanza in una patologia molto diffusa come l’osteoporosi. D’altro canto, è ben noto il ruolo dello stress ossidativo nel generare infiammazione e nell’incrociare parte di questa con la liberazione di allarmine volte ad amplificare la risposta immune, talvolta in senso pro-oncogeno. A tal proposito valutare AGE, prodotto dello stress ossidativo e osservare il rapporto col suo recettore RAGE, fondamentale anche per il legame con altre allarmine (es. HMGB-1), era al centro nella nostra ricerca su pazienti affetti da mieloma multiplo.

Interleuchina-33, AGE/RAGE: allarmine, recettori e infiammazione in osteoporosi e mieloma multiplo

CASCIARO, MARCO
2022

Abstract

Molte delle ricerche in ambito immunologico degli ultimi anni si sono concentrate sull’individuazione di molecole con ruoli chiave nel bilanciamento della risposta immunitaria, da sempre alla base delle patologie umane. La scoperta delle allarmine che agiscono attraverso diversi recettori e della interleuchina-33 portava nuova linfa a riguardo generando entusiasmo per via del suo duplice ruolo, tanto quanto mediatore dell’infiammazione o segnale d’allarme, che da regolatore della risposta immunitaria. Proprio il suo ruolo di bilancia ci portava a valutare la sua importanza in una patologia molto diffusa come l’osteoporosi. D’altro canto, è ben noto il ruolo dello stress ossidativo nel generare infiammazione e nell’incrociare parte di questa con la liberazione di allarmine volte ad amplificare la risposta immune, talvolta in senso pro-oncogeno. A tal proposito valutare AGE, prodotto dello stress ossidativo e osservare il rapporto col suo recettore RAGE, fondamentale anche per il legame con altre allarmine (es. HMGB-1), era al centro nella nostra ricerca su pazienti affetti da mieloma multiplo.
allarmine; IL-33; stress ossidativo; infiammazione; tumore; osteoporosi;
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
tesi dottorato versione 2.pdf

accesso aperto

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Creative commons
Dimensione 3.18 MB
Formato Adobe PDF
3.18 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3220454
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact