La percezione generale delle infrastrutture sta subendo un processo “degenerativo”. Nello specifico, vi è una crescente associazione delle strade con i soli attributi negativi, quali: inquinamento, rumore, elevato tasso di incidentalità. La sfida sta nell’identificare gli attributi positivi delle strade intelligenti, o Smart Roads, per ridefinire il concetto stesso di strada. Questo concetto è supportato dalle nuove tecnologie ITS (Intelligent Transportation System) e da soluzioni road-based che rendono il trasporto di persone e merci più interessante, sicuro, confortevole e affidabile. Questi nuovi sviluppi tecnologici forniscono, inoltre, miglioramenti dal punto di vista ambientale, economico e sostenibile, non soffermandosi unicamente al progetto e alla costruzione di nuove infrastrutture, ma contribuendo, allo stesso tempo, al miglioramento del patrimonio esistente. Il rischio che non è stato, tuttavia, preso adeguatamente in considerazione è legato alla massiccia quantità di informazioni a cui il conducente sarà sottoposto, che potrebbe causare criticità durante lo svolgimento della normale attività di guida - già sovraccaricata dall’uso di smartphone e/o altri dispositivi digitali - e un decadimento non previsto della prestazione di guida. A tal proposito, è lecito domandarsi se la presenza di un’unità di bordo all’interno del veicolo, che trasmette diverse tipologie di warnings, possa alterare il comportamento e la strategia di guida del conducente. Lo scopo del presente lavoro di ricerca è quello di fornire una risposta quanto più esaustiva a tale interrogativo, attraverso una sperimentazione realizzata in ambiente simulato, che mira a confrontare la condizione di guida tradizionale, nella quale è presente la classica segnaletica verticale, con la condizione di guida smart, nella quale i segnali vengono riprodotti on-board. I risultati ottenuti forniscono un’ampia descrizione degli effetti generati dalla tecnologia smart sul comportamento di guida del conducente e sulle ripercussioni sulla sicurezza stradale e sull'ambiente.

Aspetti funzionali delle smart roads e loro ricadute sul comportamento di guida ai fini del miglioramento della sicurezza stradale

MARRA, Stellario
2022

Abstract

La percezione generale delle infrastrutture sta subendo un processo “degenerativo”. Nello specifico, vi è una crescente associazione delle strade con i soli attributi negativi, quali: inquinamento, rumore, elevato tasso di incidentalità. La sfida sta nell’identificare gli attributi positivi delle strade intelligenti, o Smart Roads, per ridefinire il concetto stesso di strada. Questo concetto è supportato dalle nuove tecnologie ITS (Intelligent Transportation System) e da soluzioni road-based che rendono il trasporto di persone e merci più interessante, sicuro, confortevole e affidabile. Questi nuovi sviluppi tecnologici forniscono, inoltre, miglioramenti dal punto di vista ambientale, economico e sostenibile, non soffermandosi unicamente al progetto e alla costruzione di nuove infrastrutture, ma contribuendo, allo stesso tempo, al miglioramento del patrimonio esistente. Il rischio che non è stato, tuttavia, preso adeguatamente in considerazione è legato alla massiccia quantità di informazioni a cui il conducente sarà sottoposto, che potrebbe causare criticità durante lo svolgimento della normale attività di guida - già sovraccaricata dall’uso di smartphone e/o altri dispositivi digitali - e un decadimento non previsto della prestazione di guida. A tal proposito, è lecito domandarsi se la presenza di un’unità di bordo all’interno del veicolo, che trasmette diverse tipologie di warnings, possa alterare il comportamento e la strategia di guida del conducente. Lo scopo del presente lavoro di ricerca è quello di fornire una risposta quanto più esaustiva a tale interrogativo, attraverso una sperimentazione realizzata in ambiente simulato, che mira a confrontare la condizione di guida tradizionale, nella quale è presente la classica segnaletica verticale, con la condizione di guida smart, nella quale i segnali vengono riprodotti on-board. I risultati ottenuti forniscono un’ampia descrizione degli effetti generati dalla tecnologia smart sul comportamento di guida del conducente e sulle ripercussioni sulla sicurezza stradale e sull'ambiente.
smart roads; road safety; driving simulation
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tesi_dottorato_Marra.pdf

accesso aperto

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Creative commons
Dimensione 4.03 MB
Formato Adobe PDF
4.03 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3221589
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact