Nell’ambito del controllo del territorio nella Sicilia della prima metà dell’Ottocento, si è esaminato l’operato dell’ambigua figura del campiere. L’indagine è stata svolta principalmente intorno ai compiti attribuiti al campiere, in veste di ‘polizia personale’ adibito alla protezione diretta della proprietà e reclutato dagli stessi possidenti.

Campieri e controllo delle campagne nella Sicilia dell'Ottocento

PELLERITI, Provvidenza
2010

Abstract

Nell’ambito del controllo del territorio nella Sicilia della prima metà dell’Ottocento, si è esaminato l’operato dell’ambigua figura del campiere. L’indagine è stata svolta principalmente intorno ai compiti attribuiti al campiere, in veste di ‘polizia personale’ adibito alla protezione diretta della proprietà e reclutato dagli stessi possidenti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/3769
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact