Farmacogenetica: Un buon ausilio per il paziente e per il clinico