'Visio et sincerus amplexus': un momento di agiografia domenicana ed i suoi sviluppi iconografici