Il manicomio giudiziario come luogo di "trattamento per detenuti difficili"