Gli 'Halieutika' di Oppiano nella tradizione gnomologica