La combinazione tra due forme di manifestazione del reato –tentativo di delitto e concorso di persone nel reato- dà luogo a figure dogmatiche differenziate in relazione al momento di innesto della condotta del partecipe sull’iter criminis. Gli esiti sanzionatori delle situazioni analizzate sono talvolta incongruenti

Riflessioni sul "tentativo di concorso nel reato" e "tentativo di reato in concorso"

CAMAIONI, Salvatore
2005

Abstract

La combinazione tra due forme di manifestazione del reato –tentativo di delitto e concorso di persone nel reato- dà luogo a figure dogmatiche differenziate in relazione al momento di innesto della condotta del partecipe sull’iter criminis. Gli esiti sanzionatori delle situazioni analizzate sono talvolta incongruenti
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1432103
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact