Il "cammino" e le "radici": riflessioni su di una "nuova" missione della "vecchia" Europa