Pirandello tra letteratura e teatro. "L'amica delle mogli" e la "vergogna" della modernità