Il lavoro effettua un’analisi degli orientamenti giurisprudenziali di legittimità in tema di poteri istruttori delle Commissioni tributarie, al fine di evidenziare quelli che sono i “principi regolatori” dell’istruttoria nel processo tributario, senza tralasciare la connessa problematica dell’onere della prova nello stesso ambito. Particolare attenzione viene anche dedicata al problema del divieto di testimonianza e del valore da attribuire alle dichiarazioni di terzi nell’anzidetto processo.

Ambito di operatività dei poteri istruttori del giudice tributario (e connesso problema della prova e dell'onere della prova) in alcune sentenze della Corte di cassazione

COLLI VIGNARELLI, Andrea
2004-01-01

Abstract

Il lavoro effettua un’analisi degli orientamenti giurisprudenziali di legittimità in tema di poteri istruttori delle Commissioni tributarie, al fine di evidenziare quelli che sono i “principi regolatori” dell’istruttoria nel processo tributario, senza tralasciare la connessa problematica dell’onere della prova nello stesso ambito. Particolare attenzione viene anche dedicata al problema del divieto di testimonianza e del valore da attribuire alle dichiarazioni di terzi nell’anzidetto processo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1583307
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact