L'eutanasia come versione postmoderna di endocannibalismo