Un tremisse aureo della zecca di Reggio sotto Basilio I