Considerazioni retrospettive sull'esame del siero di sei cani affetti da megaesofago