Materialità e funzionalità del segno linguistico nel Proemio del "Perì hermeneeias"