Infedeltà patrimoniale e procedibilità a querela: anche il singolo socio è persona offesa?