L'ordinanza che si annota del Cons. di Stato n. 2032 del 2006, consente di chiarire che il fermo di cui all'art. 86 del D.P.R. 602/1973 ha natura di provvedimento amministrativo di autotutela in funzione dell'interesse pubblico volto alla soddisfazione del credito tributario. Viene rimessa alla Corte Costituzionale la questione di legittimità costituzionale degli artt. 49, 57, e 86 del D.P.R. n. 602/1973 e degli articoli 2 e 19 del d. lgs. n. 546/92, in relazione agli articoli, 3, 16, 41, e 42 Cost., se interpretati nel senso di attribuire al giudice ordinario la competenza in materia di fermo tributario dei veicoli.

Ancora sulla giurisdizione in materia di <> sugli autoveicoli.

SERRANO', Maria Vittoria
2006-01-01

Abstract

L'ordinanza che si annota del Cons. di Stato n. 2032 del 2006, consente di chiarire che il fermo di cui all'art. 86 del D.P.R. 602/1973 ha natura di provvedimento amministrativo di autotutela in funzione dell'interesse pubblico volto alla soddisfazione del credito tributario. Viene rimessa alla Corte Costituzionale la questione di legittimità costituzionale degli artt. 49, 57, e 86 del D.P.R. n. 602/1973 e degli articoli 2 e 19 del d. lgs. n. 546/92, in relazione agli articoli, 3, 16, 41, e 42 Cost., se interpretati nel senso di attribuire al giudice ordinario la competenza in materia di fermo tributario dei veicoli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1678847
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact