Berni, la crisi, il contagio. Un’ontologia metaforica della malattia