Le profonde trasformazioni della società italiana assieme ai processi di globalizzazione economica e finanziaria hanno prodotto cambiamenti anche a livello sindacale, anzi proprio il sindacalismo è sembrato esprimere la profonda crisi di identità del mondo del lavoro, a tal punto che “le teorie attuali sui sindacati sono soprattutto teorie sulla funzione sull’operato dei sindacati nel passato più che nel futuro”. Si pone in generale una sfida al sindacalismo italiano, quella delle nuove regole in materia di relazioni industriali, contrattazioni e conflitto, per affrontare un orizzonte incerto nel quale si pongono interrogativi circa “…il destino dei sindacati negli anni a venire? Che tipo di gruppi di interesse finiranno per rappresentare? Quale peso politico assumerà il sindacato e la sua resistenza alle pressioni competitive sullo stato sociale in Europa? Quali orizzonti temporali hanno le strategie sindacali e in che misura tengono conto degli interessi delle generazioni future?”. E nel mentre l’economia globale è colpita dalla crisi di un sistema finanziario fondato su basi “virtuali”, le risposte dovranno cambiare anche da parte del sindacalismo, in Italia e nel mondo, se esso vorrà continuare a svolgere quelle funzioni sociali ed assumere quelle responsabilità pubbliche che ne hanno fatto un “fenomeno storico di vasta portata.

Le tendenze giuridiche delle relazioni industriali in Italia

BALLISTRERI, Gandolfo Maurizio
2008

Abstract

Le profonde trasformazioni della società italiana assieme ai processi di globalizzazione economica e finanziaria hanno prodotto cambiamenti anche a livello sindacale, anzi proprio il sindacalismo è sembrato esprimere la profonda crisi di identità del mondo del lavoro, a tal punto che “le teorie attuali sui sindacati sono soprattutto teorie sulla funzione sull’operato dei sindacati nel passato più che nel futuro”. Si pone in generale una sfida al sindacalismo italiano, quella delle nuove regole in materia di relazioni industriali, contrattazioni e conflitto, per affrontare un orizzonte incerto nel quale si pongono interrogativi circa “…il destino dei sindacati negli anni a venire? Che tipo di gruppi di interesse finiranno per rappresentare? Quale peso politico assumerà il sindacato e la sua resistenza alle pressioni competitive sullo stato sociale in Europa? Quali orizzonti temporali hanno le strategie sindacali e in che misura tengono conto degli interessi delle generazioni future?”. E nel mentre l’economia globale è colpita dalla crisi di un sistema finanziario fondato su basi “virtuali”, le risposte dovranno cambiare anche da parte del sindacalismo, in Italia e nel mondo, se esso vorrà continuare a svolgere quelle funzioni sociali ed assumere quelle responsabilità pubbliche che ne hanno fatto un “fenomeno storico di vasta portata.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1901665
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact