L'articolo si propone di evidenziare l'incoerenza sisematica delle recenti modifiche apportate al regime fiscale delle società estere ubicati in paesi aventi fiscalità privilegiata. Le modifiche, finalizzate a contrastare le delocalizzazioni fittizie di attività all'estero, risultano non proporzionate agli obbiettivi da tutelare e si pongono in contrasto con il principio comunitario di libertà di stabilimento così come interpretato dalla corte di giustizia europea. La nuova normativa non sembra di fatto finalizzata a scongiurare abusi fiscali, ma a scoraggiare lo svolgimento di attività imprenditoriali in paesi a fiscalità privilegiata.

DL anticrisi e stratta sulla normativa CFC: contrasto agli abusi fiscali o miopia del legislatore

INGRAO, Giuseppe
2010

Abstract

L'articolo si propone di evidenziare l'incoerenza sisematica delle recenti modifiche apportate al regime fiscale delle società estere ubicati in paesi aventi fiscalità privilegiata. Le modifiche, finalizzate a contrastare le delocalizzazioni fittizie di attività all'estero, risultano non proporzionate agli obbiettivi da tutelare e si pongono in contrasto con il principio comunitario di libertà di stabilimento così come interpretato dalla corte di giustizia europea. La nuova normativa non sembra di fatto finalizzata a scongiurare abusi fiscali, ma a scoraggiare lo svolgimento di attività imprenditoriali in paesi a fiscalità privilegiata.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1902355
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact