La ricerca mira ad approfondire le caratteristiche dello strumento di tutela introdotto dal D. Lgs. 198/2009 noto come “class action” delle P.A. Introdotto l’istituto ed esaminata la disciplina positiva, il contributo si incentra sull’approfondimento del tema della tutela della perfomance nella P.A. e sulla natura giuridica delle posizioni giuridiche soggettive coinvolte nell’azione di classe. Particolare attenzione è dedicata all’individuazione dei limiti dell’istituto (anche in una prospettiva de iure condendo) soprattutto in relazione alle differenze fra questo strumento e le azioni di classe disciplinate dal Codice del Consumo (artt. 139-140 e 140 bis)

L’azione di classe del D.Lgs. 198/2009: un’opportunità per la pubblica amministrazione?

MARTINES, Francesco
2010

Abstract

La ricerca mira ad approfondire le caratteristiche dello strumento di tutela introdotto dal D. Lgs. 198/2009 noto come “class action” delle P.A. Introdotto l’istituto ed esaminata la disciplina positiva, il contributo si incentra sull’approfondimento del tema della tutela della perfomance nella P.A. e sulla natura giuridica delle posizioni giuridiche soggettive coinvolte nell’azione di classe. Particolare attenzione è dedicata all’individuazione dei limiti dell’istituto (anche in una prospettiva de iure condendo) soprattutto in relazione alle differenze fra questo strumento e le azioni di classe disciplinate dal Codice del Consumo (artt. 139-140 e 140 bis)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1904091
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact