Ecdotica dell'opera incompiuta: 'varianti attive' e 'varianti di lavoro' nell'"Africa" del Petrarca