L'articolo esamina con l'utilizzo di una metodologia innovativa e con risultati originali le vicende del testo delle Katarchai di Massimo, poema astrologico in esametri, già nobilitante performance dei rudi testi prosastici ellenistici. In particolare, il rinvenimento da parte di Paola Colace di una parafrasi finora sconosciuta, profila la possibilità di una originaria strtturazione 'orizzontale' del poema, che esaminava le varie domande dell'interrogante nella loro pluralità segno per segno. Tale risultato è eclatante sia per la composizione/tradizione del poema di Massimo in quanto delinea una situazione differente dalla tradizione del cod. Laur. 28.27, l'unico manoscritto che ci tramanda il testo di questo poema astrologico, sia per la ricostruzione delle caratteristiche di quella letteratura che va sotto il nome di Astrologumena.

Le Katarchai di Massimo, dall'officina dell'autore alle riscritture bizantine

COLACE, Paola
2010

Abstract

L'articolo esamina con l'utilizzo di una metodologia innovativa e con risultati originali le vicende del testo delle Katarchai di Massimo, poema astrologico in esametri, già nobilitante performance dei rudi testi prosastici ellenistici. In particolare, il rinvenimento da parte di Paola Colace di una parafrasi finora sconosciuta, profila la possibilità di una originaria strtturazione 'orizzontale' del poema, che esaminava le varie domande dell'interrogante nella loro pluralità segno per segno. Tale risultato è eclatante sia per la composizione/tradizione del poema di Massimo in quanto delinea una situazione differente dalla tradizione del cod. Laur. 28.27, l'unico manoscritto che ci tramanda il testo di questo poema astrologico, sia per la ricostruzione delle caratteristiche di quella letteratura che va sotto il nome di Astrologumena.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1907692
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact