Le Katarchai di Massimo, dall'officina dell'autore alle riscritture bizantine