L'articolo affronta sinteticamente il pensiero di Charles Taylor nel suo confrontarsi con la ricerca di un antidoto a quello che il filosofo definisce il "disagio della modernità". Il lavoro segue Taylor a partire dall'influenza esercitata sulla sua formazione da Isaiah Berlin fino al suo concentrarsi sulla lezione hegeliana, per approdare a una forte rivalutazione dell'etica repubblicana machiavelliana, all'interno del confronto tra liberalismo rawlsiano e neocomunitarismo.

Charles Taylor e l'etica repubblicana

DI SCIULLO, Franco Maria
2011

Abstract

L'articolo affronta sinteticamente il pensiero di Charles Taylor nel suo confrontarsi con la ricerca di un antidoto a quello che il filosofo definisce il "disagio della modernità". Il lavoro segue Taylor a partire dall'influenza esercitata sulla sua formazione da Isaiah Berlin fino al suo concentrarsi sulla lezione hegeliana, per approdare a una forte rivalutazione dell'etica repubblicana machiavelliana, all'interno del confronto tra liberalismo rawlsiano e neocomunitarismo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1917850
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact