Gli AA. Hanno sperimentato l'azione di una nuova molecola, il Cetiedil, nel trattamento delle arteriopatie periferiche. Hanno valutato l'attività del farmaco, oltre che con i consueti parametri clinici e strumentali, soprattutto con lo studio delle modificazioni della deformabilità dei globuli rossi e della funzionalità piastrinica, in particolare, I'aggregazione e gli aggregati circolanti.

Il trattamento delle arteriopatie periferiche con cetiedil

FAMULARI, Ciro;BARBERI, Ignazio;PANTE', Sebastiano;FONTI, Maria Teresa;TERRANOVA, Maria Luisa;CUZZOCREA, Diego
1980

Abstract

Gli AA. Hanno sperimentato l'azione di una nuova molecola, il Cetiedil, nel trattamento delle arteriopatie periferiche. Hanno valutato l'attività del farmaco, oltre che con i consueti parametri clinici e strumentali, soprattutto con lo studio delle modificazioni della deformabilità dei globuli rossi e della funzionalità piastrinica, in particolare, I'aggregazione e gli aggregati circolanti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1951620
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact