Si è analizzato il censimento degli emigrati da Carrara con attività legata al marmo nel territorio italiano. Il censimento era stato disposto, tra 1568 e 1573, dal Principe Alberico I per avere cognizione dei propri sudditi, di ambito tecnico, sparsi nel territorio delle varie signorie italiane. Le differenti competenze, nella gerarchia dei vari saperi tecnici, ha consentito di identificare categorie professionali non note.

La diaspora dei carraresi in un censimento del tempo di Alberico I. Sulla diffusione dei linguaggi decorativi nell'architettura del Cinquecento

ARICO', Nicola
1999

Abstract

Si è analizzato il censimento degli emigrati da Carrara con attività legata al marmo nel territorio italiano. Il censimento era stato disposto, tra 1568 e 1573, dal Principe Alberico I per avere cognizione dei propri sudditi, di ambito tecnico, sparsi nel territorio delle varie signorie italiane. Le differenti competenze, nella gerarchia dei vari saperi tecnici, ha consentito di identificare categorie professionali non note.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/2391221
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact