Numerosi studi evidenziano che circa la metà dei pazienti affetti da Disturbi dello spettro autistico (ASD) soddisfano i criteri per Disturbo da Deficit d’Attenzione e Iperattività (ADHD) (Charnisil C. et al, 2011; Gargano BA, et al 2011). Iperattività, impulsività, distraibilità e aggressività, sono sintomi che richiedono spesso un trattamento farmacologico. Tra i farmaci più utilizzati ci sono gli antipsicotici atipici (Williams SK. Et al, 2006; Oswald DP. Et al 2007). Obiettivi: Valutare l’efficacia e la tollerabilità di Risperidone e Aripiprazolo in un gruppo di bambini e adolescenti con diagnosi di DSA in associazione a sintomi ADHD-like. Materiali e metodi: 12 pazienti trattati con Risperidone per un periodo di 6 mesi sono stati messi a confronto con 13 soggetti in trattamento con Aripiprazolo. Un assessment (CARS, ADHD Rs, CGI-severity/improvement, C-GAS, CPRS) e una valutazione clinica con rilevazione di eventuali eventi avversi è stata effettuata prima dell’inizio del trattamento e dopo 3 e 6 mesi. Risultati: Entrambi i farmaci sono risultati globalmente efficaci nel ridurre l’espressività sintomatologica, con differenze tra i due farmaci rispetto ai diversi sintomi (iperattività, impulsività, distraibilità, stereotipie, isolamento, aggressività). Non si sono evidenziati eventi avversi gravi. L’aripiprazolo ha mostrato un miglior profilo di tollerabilità. Conclusioni: La nostra ricerca conferma i dati già presenti in letteratura sull’efficacia del neurolettici atipici nel trattamento di comorbidità complesse come ASD e ADHD.

Comorbidità tra disturbi dello spettro autistico e ADHD: esperienza di trattamento psicofarmacologico con risperidone e aripiprazolo

ALOSI, NORMA;CALARESE, tiziana;SIRACUSANO, ROSAMARIA;LAMBERTI, MARCO;F. Cucinotta;GERMANO', Eva;GAGLIANO, Antonella
2013-01-01

Abstract

Numerosi studi evidenziano che circa la metà dei pazienti affetti da Disturbi dello spettro autistico (ASD) soddisfano i criteri per Disturbo da Deficit d’Attenzione e Iperattività (ADHD) (Charnisil C. et al, 2011; Gargano BA, et al 2011). Iperattività, impulsività, distraibilità e aggressività, sono sintomi che richiedono spesso un trattamento farmacologico. Tra i farmaci più utilizzati ci sono gli antipsicotici atipici (Williams SK. Et al, 2006; Oswald DP. Et al 2007). Obiettivi: Valutare l’efficacia e la tollerabilità di Risperidone e Aripiprazolo in un gruppo di bambini e adolescenti con diagnosi di DSA in associazione a sintomi ADHD-like. Materiali e metodi: 12 pazienti trattati con Risperidone per un periodo di 6 mesi sono stati messi a confronto con 13 soggetti in trattamento con Aripiprazolo. Un assessment (CARS, ADHD Rs, CGI-severity/improvement, C-GAS, CPRS) e una valutazione clinica con rilevazione di eventuali eventi avversi è stata effettuata prima dell’inizio del trattamento e dopo 3 e 6 mesi. Risultati: Entrambi i farmaci sono risultati globalmente efficaci nel ridurre l’espressività sintomatologica, con differenze tra i due farmaci rispetto ai diversi sintomi (iperattività, impulsività, distraibilità, stereotipie, isolamento, aggressività). Non si sono evidenziati eventi avversi gravi. L’aripiprazolo ha mostrato un miglior profilo di tollerabilità. Conclusioni: La nostra ricerca conferma i dati già presenti in letteratura sull’efficacia del neurolettici atipici nel trattamento di comorbidità complesse come ASD e ADHD.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/2655410
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact