LA PERMANENTE INCERTEZZA NELL'INTERPRETAZIONE TEORICA E NELLA PRASSI GIURISPRUDENZIALE DELL'ART. 31, COMMA 2, C.P.A..