La legge 6 novembre 2012, n. 190, introducendo nel codice penale l’art. 319-quater, sembra aver complicato, contro le dichiarate intenzioni, il quadro normativo dei reati di concussione e di corruzione per la natura sfuggente della nuova fattispecie incriminatrice. Il problema interpretativo è aggravato dalla inappagante soluzione fornita dalla giurisprudenza di legittimità alla connessa questione dei rapporti di successione normativa con l’abrogata concussione per induzione. In questo contributo si analizzano le principali opzioni esegetiche poste a confronto con le direttive che hanno ispirato la riforma e vengono prospettate ipotesi risolutive del perdurante problema successorio.

INDUZIONE INDEBITA: UN PROBLEMA IN PIÙ NEL CONTRASTO ALLA PUBBLICA PREVARICAZIONE

CAMAIONI, Salvatore
2015-01-01

Abstract

La legge 6 novembre 2012, n. 190, introducendo nel codice penale l’art. 319-quater, sembra aver complicato, contro le dichiarate intenzioni, il quadro normativo dei reati di concussione e di corruzione per la natura sfuggente della nuova fattispecie incriminatrice. Il problema interpretativo è aggravato dalla inappagante soluzione fornita dalla giurisprudenza di legittimità alla connessa questione dei rapporti di successione normativa con l’abrogata concussione per induzione. In questo contributo si analizzano le principali opzioni esegetiche poste a confronto con le direttive che hanno ispirato la riforma e vengono prospettate ipotesi risolutive del perdurante problema successorio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3058777
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact