Obiettivi. L’articolo esamina il contributo delle certificazioni territoriali sulla promozione e sulla valorizzazione storica, artistica e culturale dei piccoli borghi presenti in Sicilia, accrescendone l’attrattività e la competitività in un’ottica di sostenibilità economica, sociale ed ambientale. Metodologia. Sotto il profilo metodologico, il lavoro muove dai principali contributi sviluppati in letteratura sul tema delle certificazioni territoriali, per giungere alla presentazione dei risultati di un’analisi esplorativa, realizzata attraverso l’acquisizione di dati di natura secondaria e la somministrazione di un questionario ai 18 “Borghi più Belli d’Italia” presenti in Sicilia. Risultati. Lo studio ha consentito di comprendere come le certificazioni territoriali rappresentino uno stimolo per la valorizzazione delle radici e dell’identità dei Borghi siciliani, spingendo verso l’adozione di pratiche orientate alla tutela e alla conservazione dell’intrinseco patrimonio che li caratterizza, al miglioramento della qualità della vita per la comunità locale e all’attivazione di efficaci percorsi che ne accrescono l’attrattività turistica. Limiti della ricerca. Il principale limite è rappresentato dall’aver circoscritto l’analisi al territorio siciliano, investigando soltanto i Borghi presenti nella regione. Implicazioni pratiche. Sotto il profilo manageriale il lavoro offre interessanti implicazioni sulla definizione e sull’adozione di politiche finalizzate alla generazione di un contesto territoriale dotato di un adeguato livello di infrastrutture e servizi di pubblica utilità quale fattore cruciale per lo sviluppo delle imprese, in armonia con il patrimonio storico, artistico e culturale del territorio. Originalità del lavoro. Il lavoro affronta un tema di ricerca ancora scarsamente esplorato dalla letteratura nazionale, sebbene negli ultimi anni si rilevi una certa proliferazione di certificazioni territoriali ed un’accresciuta propensione dei piccoli borghi ad esibire diverse certificazioni.

Certificazione territoriale: «I Borghi più Belli d’Italia» in Sicilia

ABBATE, Tindara
Primo
;
D'AMICO, Augusto;LA ROCCA, Elvira Tiziana
Ultimo
2015

Abstract

Obiettivi. L’articolo esamina il contributo delle certificazioni territoriali sulla promozione e sulla valorizzazione storica, artistica e culturale dei piccoli borghi presenti in Sicilia, accrescendone l’attrattività e la competitività in un’ottica di sostenibilità economica, sociale ed ambientale. Metodologia. Sotto il profilo metodologico, il lavoro muove dai principali contributi sviluppati in letteratura sul tema delle certificazioni territoriali, per giungere alla presentazione dei risultati di un’analisi esplorativa, realizzata attraverso l’acquisizione di dati di natura secondaria e la somministrazione di un questionario ai 18 “Borghi più Belli d’Italia” presenti in Sicilia. Risultati. Lo studio ha consentito di comprendere come le certificazioni territoriali rappresentino uno stimolo per la valorizzazione delle radici e dell’identità dei Borghi siciliani, spingendo verso l’adozione di pratiche orientate alla tutela e alla conservazione dell’intrinseco patrimonio che li caratterizza, al miglioramento della qualità della vita per la comunità locale e all’attivazione di efficaci percorsi che ne accrescono l’attrattività turistica. Limiti della ricerca. Il principale limite è rappresentato dall’aver circoscritto l’analisi al territorio siciliano, investigando soltanto i Borghi presenti nella regione. Implicazioni pratiche. Sotto il profilo manageriale il lavoro offre interessanti implicazioni sulla definizione e sull’adozione di politiche finalizzate alla generazione di un contesto territoriale dotato di un adeguato livello di infrastrutture e servizi di pubblica utilità quale fattore cruciale per lo sviluppo delle imprese, in armonia con il patrimonio storico, artistico e culturale del territorio. Originalità del lavoro. Il lavoro affronta un tema di ricerca ancora scarsamente esplorato dalla letteratura nazionale, sebbene negli ultimi anni si rilevi una certa proliferazione di certificazioni territoriali ed un’accresciuta propensione dei piccoli borghi ad esibire diverse certificazioni.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Abbate_Sinergie_2015.pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: Contributo
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.71 MB
Formato Adobe PDF
1.71 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3069858
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact