La formazione “progressiva o successiva” del contratto: il preliminare di preliminare, da negozio inutile a contratto innominato