Il web sembra non conoscere la parola disabilità. Questa espresisone è pronunciata nei suoi interventi e lavori dal Collega Rognetta in maniera ricorrente per sottolineare la possibilità difusiva delle tecnologie. Il caso Alpeuned o social network per l’inclusione universitaria è un’altra esperienza coordinata dl Disability Office in cui sono coinvolti oltre 480 studenti con disabilità. La sfida per il futuro alla ricerca di tutele ,nasce dalla maniera in cui ci si occupa della tutela della persona .

Disabilità e tecnologie: nuove forme di tutela

PANUCCIO, Francesca
2015-01-01

Abstract

Il web sembra non conoscere la parola disabilità. Questa espresisone è pronunciata nei suoi interventi e lavori dal Collega Rognetta in maniera ricorrente per sottolineare la possibilità difusiva delle tecnologie. Il caso Alpeuned o social network per l’inclusione universitaria è un’altra esperienza coordinata dl Disability Office in cui sono coinvolti oltre 480 studenti con disabilità. La sfida per il futuro alla ricerca di tutele ,nasce dalla maniera in cui ci si occupa della tutela della persona .
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3108693
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact