«Casa di cura o opera di carità coattiva»? Il manicomio di Racconigi durante la “direzione Toselli” (1873-1879)