La recente scomparsa di Vito Santangelo, grande cantastorie di Paternò (Catania) come quella dell'ultranovantenne poeta-cantastorie di Bagheria (Palermo) Ignazio Buttitta - poeta tradotto da Quasimodo e in moltissime lingue, le cui opere sono fra le pagine più alte della letteratura dialettale nazionale -, come la morte dell’ottantenne cantastorie Francesco Paparo (detto Rinzinu) anche lui di Paternò, corrispondono tutt’altro che alla fine del lavoro poetico, musicale, spettacolare dei cantastorie siciliani. Nel mezzo secolo che ci separa dalla fine della seconda guerra, l’attività di poeti-cantastorie quali Ignazio Buttitta, Orazio Strano, Turiddu Bella, Ciccio Busacca, Vito Santangelo, Matteo Musumeci, Francesco Paparo (Rinzinu), Franco Zappalà, Turi Di Prima, Franco Trincale, Nonò Salamone, Ignazio De Blasi, Fortunato Sindoni risulta infatti arricchita di nuovi spunti espressivi, tematici, conoscitivi solo in parte riconducibili agli ambiti folklorici questo saggio storico-antropologico ricostruisce in un ampio panorama.

I poeti-cantastorie fra tradizione e attualità

GERACI M.
2017

Abstract

La recente scomparsa di Vito Santangelo, grande cantastorie di Paternò (Catania) come quella dell'ultranovantenne poeta-cantastorie di Bagheria (Palermo) Ignazio Buttitta - poeta tradotto da Quasimodo e in moltissime lingue, le cui opere sono fra le pagine più alte della letteratura dialettale nazionale -, come la morte dell’ottantenne cantastorie Francesco Paparo (detto Rinzinu) anche lui di Paternò, corrispondono tutt’altro che alla fine del lavoro poetico, musicale, spettacolare dei cantastorie siciliani. Nel mezzo secolo che ci separa dalla fine della seconda guerra, l’attività di poeti-cantastorie quali Ignazio Buttitta, Orazio Strano, Turiddu Bella, Ciccio Busacca, Vito Santangelo, Matteo Musumeci, Francesco Paparo (Rinzinu), Franco Zappalà, Turi Di Prima, Franco Trincale, Nonò Salamone, Ignazio De Blasi, Fortunato Sindoni risulta infatti arricchita di nuovi spunti espressivi, tematici, conoscitivi solo in parte riconducibili agli ambiti folklorici questo saggio storico-antropologico ricostruisce in un ampio panorama.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
M. GERACI - I POETI-CANTASTORIE FRA TRADIZIONE E ATTUALITA.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 4.7 MB
Formato Adobe PDF
4.7 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/3134875
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact