Il Guevarismo nacque, in un primo momento, come reazione critica alla passività e alla rigidità del socialismo sovietico, cristallizzato nella dottrina ufficiale del DIAMAT e incline a escludere che una rivoluzione socialista potesse realizzarsi in America Latina senza una rivoluzione borghese. In questa prima fase, la vita stessa di Guevara incarnava la sua filosofia dell’azione; il Guevarismo rappresentava lo specchio dell’impegno ideologico di Guevara. Con la convocazione della Conferenza Tricontinentale nel ’66, il Guevarismo si trasformò velocemente in una corrente ideologico-politica finalizzata alla creazione di un nuovo internazionalismo concreto, oggettivato nell’interessamento e nel sostegno a tutta una serie di ben determinati movimenti di liberazione del Terzo Mondo. In questa seconda fase, il carisma, la mistica e l’autorità del dirigente rivoluzionario superarono i confini della sua stessa vita e la sua figura finì con l’incarnare gli ideali dell’etica dell’azione e dell’umanesimo della fine degli anni Sessanta. Nel primo caso il uevarismo indica una attitudine speciale di fronte alla pratica politica e alla teoria marxista, critica nei confronti del dogmatismo, del riformismo e della olarizzazione geografica della lotta politico-sociale. Nel secondo caso impersona posizioni e ideali rivoluzionari così come si andarono sviluppando in America Latina e in tutti i paesi del Terzo Mondo in relazione al predominio delle dittature; allo stesso modo, però, si fece punto di riferimento dei movimenti di protesta soprattutto in Europa, tra il 1967, anno della morte del Che, e il 1968

Guevarismo

Cannataro Italia
2018

Abstract

Il Guevarismo nacque, in un primo momento, come reazione critica alla passività e alla rigidità del socialismo sovietico, cristallizzato nella dottrina ufficiale del DIAMAT e incline a escludere che una rivoluzione socialista potesse realizzarsi in America Latina senza una rivoluzione borghese. In questa prima fase, la vita stessa di Guevara incarnava la sua filosofia dell’azione; il Guevarismo rappresentava lo specchio dell’impegno ideologico di Guevara. Con la convocazione della Conferenza Tricontinentale nel ’66, il Guevarismo si trasformò velocemente in una corrente ideologico-politica finalizzata alla creazione di un nuovo internazionalismo concreto, oggettivato nell’interessamento e nel sostegno a tutta una serie di ben determinati movimenti di liberazione del Terzo Mondo. In questa seconda fase, il carisma, la mistica e l’autorità del dirigente rivoluzionario superarono i confini della sua stessa vita e la sua figura finì con l’incarnare gli ideali dell’etica dell’azione e dell’umanesimo della fine degli anni Sessanta. Nel primo caso il uevarismo indica una attitudine speciale di fronte alla pratica politica e alla teoria marxista, critica nei confronti del dogmatismo, del riformismo e della olarizzazione geografica della lotta politico-sociale. Nel secondo caso impersona posizioni e ideali rivoluzionari così come si andarono sviluppando in America Latina e in tutti i paesi del Terzo Mondo in relazione al predominio delle dittature; allo stesso modo, però, si fece punto di riferimento dei movimenti di protesta soprattutto in Europa, tra il 1967, anno della morte del Che, e il 1968
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Vocabolario politico - estratto.pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: articolo classe A - Vocabolario politico estratto per intero
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 719.76 kB
Formato Adobe PDF
719.76 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Vocabolario politico - estratto-493-501.pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: PDF estratto pp. 493-501
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 82.77 kB
Formato Adobe PDF
82.77 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3137960
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact