La tenuta della sentenza Maldera, tra conferme e nuovi disorientamenti