La seconda accoglienza come spazio conflittuale e le competenze degli operatori