Il rovesciamento del comico in tragedia: Silvia e Silla ("Ecatommiti", I 10) e altri spunti esemplari